Text Size
14 dic, 2017

logopsscolori

Abitare la città

come  un bene da coltivare.

In evidenza
Iniziative Social Day | 9 aprile 2011

Social Day | 9 aprile 2011

Il 9 aprile torna a Vicenza il Social Day... vi ricordate cos'é?

Il Social Day, nato in Scandinavia negli anni ’60, ripreso nel 1998 in Germania, ed infine nel 2007 a Bassano (prima città in Italia) prevede l’impegno diretto degli studenti delle scuole di ogni ordine e grado in una giornata di lavoro al posto della normale attività scolastica.
Tutti i ragazzi, dalle elementari alle superiori, si “sporcano le mani” andando a lavorare per una mattina (tagliare l’erba, lavare le automobili, pulire i magazzini, pitturare muri, fare i baby sitter, ecc.). I proventi raccolti durante la giornata vengono utilizzati per organizzare  progetti umanitari, di cooperazione e di sviluppo.

 

Dalla rielaborazione del progetto tedesco è nata la nostra proposta che mira ad adeguare le caratteristiche del Social Day della Germania al nostro contesto locale. Il percorso di sperimentazione in tutta la provincia di Vicenza ha visto crescere la partecipazione dai primi 150 giovani bassanesi nel 2007 ai 3.327 nel 2010, con un coinvolgimento di 17 scuole superiori del territorio, 8 tra istituti comprensivi e circoli didattici (per un totale di oltre 50 classi), svariati contesti formali ed informali della zona (oratori, gruppi giovanili, squadre sportive) e 60 organizzazioni di volontariato.

Il Social Day 2011 vedrà un ulteriore allargamento della rete di scuole e associazioni della provincia e lo sviluppo del parternariato con l’Associazione Natsper che coinvolgerà scuole nel trevigiano e padovano.

Il Social Day provinciale mira ad incentivare un processo capace di produrre mutamento sociale; non un semplice evento periodico sporadico, ma un percorso di sperimentazione diretta del volontariato: non “mettere mano” al portafoglio ma sporcarsi le mani, lavorando per gli altri. Sperimentazione diretta che per noi non significa inviare i soldi raccolti ad un’associazione, ma rendere i ragazzi protagonisti effettivi del progetto di solidarietà che si intende finanziare, questo per favorire la partecipazione diretta dei giovani ad ogni fase del percorso.Social Day, quindi, è raccolta fondi ma anche semplici attività di volontariato allo scopo di generare Città positive servendosi di una modalità ispirata allo sporcarsi le mani e al fare insieme. E’ una giornata in cui le giovani generazioni “chiamano” il territorio ad attivarsi in iniziative solidali. 

Il Social Day Provinciale 5ª edizione – 9 aprile 2011La Cooperativa Insieme si occupa di coordinare il Social Day nell’area di Vicenza ed Arzignano.

Il percorso prevede diversi momenti di formazione ed informazione sui temi ambientali e della cittadinanza attiva rivolti agli studenti delle scuole, ai giovani dei contesti informali e agli insegnanti/educatori.Il percorso culmina in una giornata fortemente simbolica, la giornata di Social Day appunto, che quest’anno sarà il 9 Aprile: un sabato in cui i ragazzi delle scuole lavorano durante la mattinata e nel pomeriggio si aggiungono i ragazzi dei gruppi informali del territorio. Le attività realizzate sono prevalentemente lavori manuali: sgombero cantine, pulizia aree verdi, tinteggiatura di locali, giardinaggio, lavaggio auto, pulizia di ambienti (negozi, librerie...), baby-sitter, volantinaggio, feste, mercatini ecc.

Per saperne di più...

Non ultimo...

4 A...

Sostieni...

Volontari...

il GAS

Fogli Vaganti

Link...

Developed By Powered By
Copyright 2010 Progetto sulla Soglia
Torna su
[ Reset Settings ]